Funzioni del perineo

 

Il pavimento pelvico è una zona sconosciuta alla maggior parte delle persone ma rappresenta una parte molto importante del nostro corpo.

 

Esso rappresenta il nostro “centro di gravità” perchè qualunque movimento o sforzo si vada a compiere, a risentirne in modo più o meno diretto è proprio questa struttura…tutto va a pesare lì e se l’impalcatura di questo “pavimento” non è adeguata, perchè troppo debole o troppo forte, ecco che si hanno dei problemi.

 

Le funzioni del pavimento pelvico proprio per la sua struttura anatomica sono molteplici e tutte, oserei dire, importanti nella vita di ciascuna donna.

 

Il pavimento pelvico è, innanzi tutto, implicato nei meccanismi della continenza urinaria e fecale il che vuol dire che partecipa anche alle funzioni di eliminazione urinaria (diuresi) e intestinale (defecazione).

 

Un’altra importante funzione del perineo è quella di contribuire alla statica pelvicaovvero mantenere in sede gli organi contenuti nella pelvi, sia nelle normali attività del quotidiano (alzare le borse della spesa, fare le scale, camminare…) sia in seguito a bruschi e improvvisi aumenti della pressione intraddominale (tosse, starnuti…) e questo avviene anche grazie all’aiuto dei legamenti pelvici che hanno una funzione di sospensione

 

Riguardando la sommaria descrizione anatomica del perineo si può poi vedere come alcuni muscoli si trovino  attorno al clitoride ma anche attorno al canale vaginale il che vuol dire che il perineo ha un ruolo importante anche per ciò che riguarda la funzione sessuale, sia per il raggiungimento dell’orgasmo sia per l’espletamento dell’atto sessuale (penetrazione).

 

E parlando di funzione sessuale non si può non parlare di gravidanza. Durante la gravidanza il peso che il pavimento pelvico deve sostenere aumenta in modo considerevole e durante il travaglio e il parto deve essere sufficientemente tonico ed elastico  per permettere la fuoriuscita del feto (possibilmente senza danneggiarsi o danneggiandosi il meno possibile); questo vuol dire che il perineo ha un ruolo fondamentale anche nel meccanismo del parto.

 

Infine, il perineo partecipa alla biomeccanica del cingolo pelvico (bacino – inteso nel suo insieme come struttura muscolo scheletrica e connettivale che collega il tronco agli arti inferiori) contribuendo, insieme ai muscoli del tronco, a dare stabilità al corpo durante i movimenti. Così, per esempio, quando muoviamo un braccio o una gamba le strutture del cingolo pelvico, insieme o meno a quelle del tronco, si attivano per mantenere l’equilibrio e per rendere il movimento più armonico.

                                                                       

Ogni movimento che noi facciamo prevede un’attivazione più o meno intensa dei muscoli del pavimento pelvico; il pavimento pelvico è una struttura che non dorme mai.