DISFUNZIONI SESSUALI

 

Il pavimento pelvico ha sicuramente un ruolo molto importante nella sessualità della donna perchè non solo contribuisce al piacere fisico ma anche alla risposta muscolare dell’orgasmo.

 

Alterazioni del tono della muscolatura perineale possono così incidere sulla sfera sessuale.

Un ipertono del pavimento pelvico si può associare a disturbi quali la dispareunia e vaginismo

La dispareunia è un dolore a livello genitale che si manifesta durante i tentativi di penetrazione con dolore localizzato a livello dell’introito vaginale e in questo caso si parla di dispareunia superficiale o a penetrazione completa e in questo caso si parla di dispareunia profonda.

Le cause di dispareunia sono molteplici: infezioni a carico  dell’apparato genitale, frequenti cistiti, esiti cicatriziali conseguenti il parto, atrofia dei tessuti…tuttavia la causa più frequente sembra essere la vulvo-vestibolite.

Indipendentemente dalla causa scatenante, alla base della dispareunia si ritrova quasi sempre un’iperattività della muscolatura perineale.

 

Il vaginismo è invece una contrazione spastica, involontaria, a carico della muscolatura del pavimento pelvico che si manifesta al tentativo di penetrazione o al solo pensiero della penetrazione; la componente più significativa in questo caso è la paura del dolore.

 

Una muscolatura ipotonica del pavimento pelvico si associa ad una ridotta sensibilità e piacere ( e non solo della donna) durante il rapporto sessuale.