I Disturbi del Pavimento Pelvico

 

Sicuramente a nessuno piace parlare di problemi legati a perdita di pipì o feci, stipsi, dolore durante i rapporti sessuali… perchè sono cose che in parte vengono considerate normali soprattutto ad una certa età, perchè riguardano una parte del nostro corpo spesso considerata tabù, perchè parlarne crea imbarazzo…

    La realtà è che molte persone, milioni di persone nel mondo, uomini e donne soffrono in maniera diversa di questi disturbi.  

Un mal funzionamento del pavimento pelvico che è la struttura che chiude inferiormente il bacino può portare ad una serie di disturbi quali:

 
  • incontinenza urinaria ( si stima che in Italia circa 3 milioni di donne abbia questo tipo di disturbo)
  • incontinenza a feci e/o gas
  • disfunzioni sessuali (dispareunia, vaginismo…)
  • prolasso degli organi pelvici
  • dolore pelvico cronico
  • in alcuni casi anche un dolore a livello lombare può essere legato ad un problema della muscolatura perineale
 

“Perdere qualche goccia di pipì” nella maggior parte dei casi non è  un evento normale, nonostante la pubblicità ci porti a pensare che sia non solo una fattore comune a molte persone ma anche un evento del tutto naturale soprattutto nella vita di una donna.

L’incontinenza urinaria, e altri disturbi del pavimento pelvico:

   

- non sono problemi legati all’età o all’invecchiamento.

 

- non sono eventi da considerarsi fisiologici dopo il parto.

 

Oggi, l’incontinenza urinaria, così come altre disfunzioni del pavimento pelvico o perineo possono essere curate con un adeguato trattamento riabilitativo.